Accesso all'istruzione

Accesso all'istruzione

  • 13.635 bambini hanno avuto
    accesso alla scuola
  • più del 90% dei bambini
    vengono promossi
  • 26 Paesi di intervento

Adozione a distanza

  • Condividi su:

Obiettivo: Dare ai bambini l’opportunità di frequentare la scuola, attraverso il sostegno delle adozioni a distanza
Anno di avvio:
2001

 simbolo-PUNTO-INTERROGATIVO-problema Il problema: 57 milioni

Nonostante i progressi degli ultimi anni, è ancora lontano l’obiettivo di rendere universale l’istruzione primaria: secondo i dati delle Nazioni Unite nel mondo più di 57 milioni di bambini di età 6-11 anni non possono frequentare la scuola primaria, e più di metà di loro sono femmine. Nei Paesi più poveri, solo il 36% dei maschi in età da istruzione secondaria è iscritto a scuola, dato che scende al 30% per le femmine.

simbolo-CUORE-risposta La risposta: istruzione e accoglienza

In molti Paesi l’accesso all’istruzione rappresenta una sfida quotidiana per milioni di bambini. Le cause sono molteplici: povertà endemica, lavoro minorile, conflitti, reclutamento dei minori in gruppi armati. Inoltre, anche laddove l’educazione è pubblica e gratuita, spesso la qualità è molto carente: le aule sono poche e sovraffollate, le scuole sono lontane e raggiungibili solo percorrendo decine di chilometri a piedi, le famiglie non hanno soldi per acquistare i materiali didattici.

Attraverso le adozioni a distanza, garantiamo ogni anno a migliaia di bambini il diritto ad un’istruzione di qualità, coprendo i costi per la frequenza scolastica: rette d’iscrizione, libri, divise. Per molti bambini frequentare la scuola significa anche ricevere almeno un pasto giornaliero. Attraverso le adozioni a distanza sosteniamo anche strutture residenziali che offrono un alloggio sicuro, cure mediche e accoglienza a bambini in particolare stato di necessità (orfani, sieropositivi, rifugiati).

Il supporto pluriennale offerto dai donatori attraverso le adozioni a distanza rende possibile accompagnare il bambino o il gruppo di bambini sostenuti fino all’ottenimento del diploma di scuola primaria o secondaria.

In alcuni casi contribuiamo anche alla costruzione di scuole o al loro ampliamento e successivamente attiva progetti di adozione a distanza per permettere ai bambini di frequentarle.

simbolo-BERSAGLIO-risultati Risultati dell'ultimo anno (2016)

Solo nel corso del 2016 sono stati 5.400 i bambini adottati a distanza, attraverso 47 progetti di adozione a distanza (34 individuali e 13 di gruppo) in 26 Paesi di intervento, intervento, tra cui: Bangladesh, Brasile, Cambogia, Ecuador, Filippine, India, Kenya, Repubblica Dominicana, Tailandia e Uganda.

Aiutaci anche tu: adotta a distanza »

Cosa puoi fare tu

Gli ultimi articoli

  • 19 Gennaio 2018 di Alex Gusella

    Davide Berselli ha vissuto un’esperienza di volontariato in Thailandia che non dimenticherà: “Ci siamo salutati con la promessa che sarei tornato, per trasmetterci ancora felicità e risate, scambiarci racconti e storie accadute negli anni trascorsi. Questa promessa la manterrò”. Leggi il racconto di Davide!
  • 06 Dicembre 2017 di Alex Gusella

    In Uganda il sistema educativo funziona solo per le classi sociali più agiate, che possono permettersi scuole private costose. Fa eccezione la Saint Clelia School di Kitanga, aperta ai bambini delle classi più povere grazie al sostegno assicurato da Mission Bambini attraverso le adozioni a distanza.

Tutti gli articoli »