Scegli gli ingredienti
e scopri cosa
cucinare!

Scegli gli ingredienti e scopri cosa cucinare!
Prova subito l'APP »

Eco dal frigo: un'APP contro lo spreco alimentare

  • Condividi su:

Hai in casa pochi ingredienti e non sai come cucinarli? Mission Bambini ha lanciato l'APP antispreco Eco dal frigo: provala subito e scopri cosa cucinare con quello che hai in casa! L’applicazione è gratuita e disponibile su qualsiasi dispositivo dotato di connessione.

Hai presente certe sere in cui si torna a casa e il frigo, così vuoto da fare l’eco, ci propone cose come una cipolla, mezza melanzana, un pezzo di formaggio che quasi cammina da solo e così via? E' per dar nuova vita a questi alimenti che abbiamo realizzato l'APP Eco dal frigo che, oltre ad aiutare la nostra cena, aiuta anche il mondo perché si oppone strenuamente allo spreco alimentare.

EcodalFrigo

COME FUNZIONA L'APP ECO DAL FRIGO?

Basta inserire gli ingredienti che si hanno in casa e l’app suggerirà come cucinarli!

DOVE SI SCARICA L'APP ECO DAL FRIGO?

L'APP è gratuita e disponibile su tutti i computer, smartphone, tablet... dotati di connessione!

Vai su ecodalfrigo.it »

Contro fame b Diffidenti

IL PROBLEMA DELLO SPRECO ALIMENTARE

Lo spreco alimentare è ancora un problema estremamente serio: si stima che solo in Italia in media ogni famiglia butti 49 kg di cibo all’anno, per un valore di almeno 316 euro.

Nutrire il pianetaLa realizzazione dell’App Eco dal frigo per Mission Bambini rientra in un progetto internazionale, che ha vinto il Bando «Nutrire il pianeta 2014» promosso in occasione di EXPO 2015 da Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Cariplo:

  • in Italia sensibilizziamo le persone a non sprecare il cibo tramite incontri in 300 scuole lombarde e la promozione dell'APP Eco dal frigo
  • in Uganda, attraverso la realizzazione di 18 serre, aiutiamo gli agricoltori locali a produrre cibo (caffè e ortaggi) e a rivenderlo nei mercati locali. Grazie al ricavato centinaia di bambini e ragazzi di Kampala, affetti da HIV o in situazioni di vulnerabilità sociale, vengono ogni giorno nutriti, curati e possono andare a scuola.

Il progetto in Uganda fa parte di un programma di Mission Bambini più vasto, per combattere la fame e la malnutrizione nel mondo: ogni anno nel mondo 3,1 milioni di bambini muoiono per malattie legate alla malnutrizione. Con il programma "Contro la fame, coltiva la vita" dal 2013:

bambini salvati

progetti agricoliprogetti acqua