Strumenti e metodi per il monitoraggio in itinere dei progetti

  • Condividi su:

La realizzazione di ogni progetto approvato è regolata in fasi progressive previste all'interno del Contratto Etico sottoscritto tra Mission Bambini e l'organizzazione proponente. Gli strumenti utilizzati per il monitoraggio dell'andamento dei progetti in corso sono i seguenti:

1) Report periodico inviato dal responsabile del progetto
Al completamento di ogni fase del progetto, il responsabile invia ad Mission Bambini un report periodico che informa dettagliatamente sullo stato di avanzamento del progetto, sull'utilizzo dei fondi e sulla situazione dei bambini beneficiari dell'intervento.

2) Missioni di valutazione del personale di sede (desk di area)
Quando necessario, i desk di area di Mission Bambini compiono delle missioni di valutazione, in cui visitano e valutano i progetti sostenuti dalla Fondazione. Tali missioni sono di numero limitato per non incidere sui costi generali. Si rendono necessarie in caso di progetti particolarmente complessi e per le valutazioni di indirizzo e strategia, nonché per accrescere la conoscenza dei partner e dei contesti.

3) Missioni di monitoraggio e valutazione dei referenti regionali
I referenti regionali di Mission Bambini sono persone di comprovata esperienza e affidabilità, esperti del settore e residenti nelle macro-regioni di riferimento, il cui lavoro funge da supporto a quello dei desk di area. Compiono brevi visite tecniche sia per monitorare nuove esigenze di intervento, sia per verificare l'andamento dei progetti più significativi. All'occorrenza affiancano i responsabili di progetto nella preparazione dei report periodici.

4) Visite dei volontari
Dal punto di vista progettuale, le visite dei volontari ai progetti di Mission Bambini sono di fondamentale importanza per:

  • verificare con il Responsabile del progetto lo stato di avanzamento dei lavori e il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto;
  • testimoniare la vicinanza di Mission Bambini al Responsabile del progetto e ai bambini beneficiari del progetto;
  • offrire un aiuto concreto alla comunità dei bambini;
  • raccogliere materiale utile per la comunicazione del progetto ai sostenitori e per la raccolta dei fondi in Italia.

Nell'anno 2010 102 volontari hanno visitato 87 progetti in 55 viaggi all'estero.


Per saperne di più sul Volontariato »