Con laFeltrinelli
accanto ai piccoli studenti in difficoltà

Con laFeltrinelli accanto ai piccoli studenti in difficoltà

Un Banco dei Desideri per regalare libri, quaderni e penne

  • Condividi su:

Nel fine settimana del 19 e 20 settembre torniamo nelle librerie laFeltrinelli con la II edizione del Banco dei Desideri, per aiutare tanti studenti fragili a tornare a scuola come i compagni, con tutto il necessario.

Dopo il risultato della I edizione, con la quale abbiamo raccolto prodotti scolastici per un valore di oltre 35mila euro, anche quest’anno saremo presenti in 49 librerie laFeltrinelli, dove sarà possibile acquistare materiale scolastico e, insieme, libri, giochi educativi e vari prodotti di cartoleria da regalare agli studenti più fragili.

Saremo poi direttamente noi a occuparci della distribuzione dei beni scolastici agli enti beneficiari che accolgono questi studenti meno fortunati: bambini, dai 3 ai 14 anni, provenienti da famiglie in condizioni di povertà economica e disagio sociale.

Scopri tutte le nostre iniziative sulla scuola »

 

Cerca la libreria laFeltrinelli più vicina

 

 

Che cos'è il Banco dei Desideri: le nostre risposte alle tue domande

1. Che cos'è il Banco dei Desideri?

Nato sulla scorta di iniziative simili nel settore alimentare e farmaceutico, il Banco dei Desideri è una raccolta di prodotti per bambini e ragazzi: libri, giochi educativi, costruzioni, quaderni,
tempere e altro materiale scolastico che i clienti della catena laFeltrinelli scelgono di acquistare e donare a circa 50 tra asili, strutture per la prima infanzia e scuole, identificate con chiarezza e trasparenza dalla Fondazione.

2. Che cos'è possibile donare?

Grazie al Banco dei Desideri potrai aiutare i bambini e le famiglie in difficoltà economica del tuo quartiere e della tua città: acquista e dona subito ai volontari della Fondazione Mission Bambini, presenti nelle librerie laFeltrinelli, beni come libri per bambini, giochi educativi, costruzioni, quaderni, tempere e altro materiale scolastico.

3. Invece di comprare dei prodotti nei punti vendita laFeltrinelli posso fare una donazione?

Il Banco dei Desideri è una raccolta di prodotti, non di fondi. Tuttavia, se non hai tempo e preferisci fare una donazione in contanti, alla fine della giornata i nostri volontari presenti nel negozio la utilizzeranno per acquistare i prodotti utili ai piccoli studenti in difficoltà. 

4. È possibile donare altri prodotti (usati o nuovi, ma acquistati in un altro negozio)?

No, non siamo autorizzati a raccogliere altri prodotti, se non quelli acquistati dai clienti all’interno delle librerie laFeltrinelli durante le due giornate dell’evento. Abbiamo accuratamente selezionato i prodotti che ti suggeriamo di donare con i responsabili di asili nido, spazi gioco e scuole sostenute dalla nostra Fondazione, in modo che siano quelli che effettivamente occorrono ai bambini e ai ragazzi.

5. A chi verranno donati i prodotti?

In ogni libreria laFeltrinelli in cui saremo presenti sarà indicato in modo puntuale a quali enti saranno donati i prodotti raccolti.

6. Come sono state selezionate le strutture beneficiarie del Banco dei Desideri?

I prodotti raccolti durante le due giornate verranno distribuiti, rispettando il criterio della prossimità territoriale, a una rete di enti (organizzazioni non profit, asili, strutture per la prima infanzia e scuole) selezionati dalla nostra Fondazione in virtù del fatto che operano quotidianamente a favore di bambini e ragazzi in difficoltà

7. Qual è il ruolo di laFeltrinelli nel Banco dei Desideri e come vi partecipa?

Il Banco dei Desideri è un'iniziativa di Mission Bambini: laFeltrinelli vi partecipa mettendo a disposizione la propria catena commerciale. Oltre a ciò partecipa all'evento anche:

  • con una donazione; 
  • sostenendo i costi dei materiali promozionali distribuiti all'interno dei punti vendita.