11 febbraio 2008 - Teatro dal Verme
Seconda edizione a sostegno del progetto "Cuore di bimbi"


con Lucio Dalla, Pooh, Dimitra Theodossiou, Nomadi, Al Bano, Francesco Facchinetti, Stadio, Fabrizio Moro, Ivana Spagna, Anna Tatangelo, Daniele Battaglia, Andrea del Principe e Kylee Kate Sargant

Si svolgerà lunedì 11 febbraio, al Teatro dal Verme di Milano, la seconda edizione di "Musicamore" il concerto romantico organizzato dalla Fondazione Mission Bambini Onlus e da Radio Italia per festeggiare San Valentino... facendo del bene.

"Cuore di bimbi", infatti, è il progetto a cui sono interamente destinati gli incassi della serata e i fondi raccolti con le donazioni: l'obiettivo è di salvare 200 bambini, gravemente cardiopatici, provenienti da Zimbabwe, Est Europa, Nord Africa e Cameroun, dando loro l'opportunità di essere operati in Italia oppure direttamente nel loro paese, grazie all'intervento di cardiochirurghi ed ospedali italiani.

Protagoniste dell'evento saranno le più belle canzoni d'amore interpretate da alcuni grandi nomi della musica italiana, tutti accompagnati dalla Omnia Symphony Orchestra diretta dal Maestro Bruno Santori: sul palco dalle ore 21:00 Lucio Dalla, Pooh, Dimitra Theodossiou, Nomadi, Albano, Francesco Facchinetti, Stadio, Fabrizio Moro, Ivana Spagna, Anna Tatangelo, Daniele Battaglia, Andrea del Principe e Kylee Kate Sargant.

Il concerto sarà trasmesso su Radio Italia e Video Italia (Sky, canale 712), giovedì 14 febbraio alle ore 21:00. In replica sabato 16 febbraio alle ore 21:00 su Radio Italia Tv (terrestre e sat-free).

Si ringraziano le aziende sponsor: Schroders, Europ Assistance, Penny Market e tutti gli artisti che interverranno a titolo gratuito. L'evento gode del patrocinio della Provincia e del Comune di Milano.

PER PARTECIPARE AL CONCERTO:

Costo dei biglietti da 15 a 50 euro (esclusi i diritti di prevendita. Prevendite:

- Teatro Dal Verme, Via San Giovanni sul Muro, 2 (MI) - tel 02 87905

- TicketOne su www.ticketone.it

PER INFORMAZIONI:

- il progetto "Cuore di bimbi"

- Ufficio Stampa Fondazione Mission Bambini Onlus:
Chiara Parisi

- Ufficio Stampa Gruppo Radio Italia:
Arianna Chiapponi 02/25444303 - 393/9763556 - arianna@radioitalia.it

Dal 1 al 17 febbraio sostieni il progetto "Cuore di bimbi" inviando anche un SMS SOLIDALE al numero 48583! Puoi donare:
- 1 euro inviando un SMS dal tuo cellulare personale
- 2 euro con una chiamata da rete fissa Telecom Italia.

Esistono diversi modi per sostenerci. Uno di questi certamente è segnalare la nostra newsletter elettronica ad un amico e invitarlo ad iscriversi, per poter mensilmente essere informato sui nostri progetti e sulle nostre iniziative (solidarietà, eventi, volontariato...).

Se l'idea ti piace compila i campi sottostanti, invia il tutto a un amico e il gioco è fatto!
Potremo avere un amico in più anche grazie al tuo contributo! Grazie per il tuo aiuto!

function checkform(form){ if (form.txtMittente.value=="") { alert("Inserire il nome"); return false ; } if (form.txtemailmittente.value=="") { alert("Inserire la email"); return false ; } if (form.txtnomedestinatario.value=="") { alert("Inserire il nome del destinatario"); return false ; } if (form.txtemaildestinatario.value=="") { alert("Inserire la eMail del destinatario"); return false ; } } Il tuo nome
La tua E-mail
Nome del Destinatario
E-mail Destinatario
Testo del messaggio Ciao, ho pensato che potresti essere interessato ad iscriverti alla newsletter elettronica della Fondazione Mission Bambini. Ogni mese mandano informazioni sul mondo della solidarietà e del volontariato, oltre che sui loro eventi ed iniziative.
function reloadCAPTCHA() { document.getElementById('CAPTCHA').src='../includeV3/CAPTCHA/CAPTCHA/CAPTCHA_image.asp?'+Date(); }
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code Ricarica l'immagine
Inserisci il codice (attenzione alle mAiUscOlE)
Filastrocche.it è un sito per bambini e per adulti che non hanno dimenticato la loro infanzia. Uno dei primi siti italiani dedicato all'intrattenimento intelligente per famiglie con bambini, presenta migliaia di testi di filastrocche, conte, canzoni, ninne nanne della tradizione popolare, ma anche composte dagli utenti del sito, spesso accompagnate dai file midi per ascoltare le melodie.
Una galleria di autori ed illustratori di letteratura infantile presenta testi ed immagini inedite con centinaia di gadget da stampare: giochi come il domino o il memory, biglietti di auguri, segnalibri, maschere... E poi tanto, tanto altro ancora.

A partire da oggi e per tutto il mese di dicembre, coloro che faranno un'offerta libera a Mission Bambini, avranno la possibilità di scaricare gratuitamente nella propria casella elettronica i biglietti di auguri per il Natale 2005, illustrati in esclusiva da Giuliana Donati.

Se sei interessato, scaricare i biglietti di auguri è semplicissimo!
Segui i seguenti passaggi:

1° step - fai una donazione a favore di Mission Bambini

2° step - compila il modulo per ricevere gratuitamente i biglietti

3° step - scarica i biglietti dalla tua casella di posta elettronica: i biglietti di auguri sono in formato pdf. Se non hai Acrobat Reader (programma che apre i file pdf) scaricalo gratuitamente qui
  • Ascolta la testimonianza degli sposi Sabrina e Andrea:


  •  

  • La cresima di Barbara »
  • La Prima Comunione di Marco »
  •  

  • Sara e Ottavio si sono sposati il 15 giugno 2003.

    Per rendere ancora più unico e speciale questo giorno hanno deciso di unire alle tradizionali bomboniere, la pergamena di Mission Bambini.
    Grazie al loro gesto d'amore per "220 neonati malati di Aids in Zimbabwe" si è riaccesa la speranza!
    Sara e Ottavio ci raccontano:

    Cosa vi ha spinto a fare le bomboniere solidali?
    Quando si organizza un matrimonio ci sono tante spese che non sempre sono giustificabili per un momento della vita che ha un grande valore a prescindere dalle esteriorità di quel giorno. Per questo abbiamo pensato che, almeno per le bomboniere, non volevamo spendere soldi per oggetti ad alto costo che spesso finiscono nel dimenticatoio. e così abbiamo deciso di fare le bomboniere solidali, un gesto di solidarietà molto più utile e concreto.

    Qual è stata la reazione dei vostri amici e parenti?
    Tutti gli invitati sono rimasti impressionati positivamente. Noi avevamo paura che qualcuno, specialmente le persone che sono maggiormente attaccate alle tradizioni, non fossero del tutto d'accordo con la nostra scelta. E invece non è successo, anzi è comparsa qualche lacrima di commozione. Per non parlare delle telefonate che ci sono arrivate i giorni dopo la festa di nozze da parte di persone che volevano farci i complimenti per la scelta della bomboniera. Questo perché avevamo fatto delle piccole pergamene arrotolate e legate al classico sacchettino di confetti, che sono state lette soltanto una volta che gli invitati sono ritornati a casa. Quindi non abbiamo avuto nessun riscontro immediato, ma soltanto successivo alla lettura della pergamena.

    Siete rimasti soddisfatti della vostra scelta?
    Siamo rimasti molto soddisfatti e lo stiamo consigliando a tutti gli amici che si stanno avvicinando al giorno delle nozze.
  •  

    Mission Bambini desidera ringraziare per lo spazio offertoci il sito www.massaggiocreattivo.com, dedicato ai genitori che desiderano imparare una tecnica di massaggio infantile per il proprio bambino.

    Grazie: anche questo è un modo per aiutarci a promuovere le nostre iniziative!

    Progetti da adottare

    05 Settembre 2008

    Questi sono i progetti di cui ti proponiamo l'adozione:


    Per maggiori informazioni sui singoli progetti, clicca sul N° del progetto che ti interessa!

    Se invece vuoi consultare l'elenco completo dei nostri progetti, clicca qui!

    - Scarica il modulo Impegno per l'adozione di un progetto

    La newsletter

    05 Settembre 2008

    Mission Bambini invia mensilmente ai propri iscritti la sua newsletter mensile, dove è possibile trovare notizie aggiornate e approfondite sulle nostre campagne, sui progetti, sugli appuntamenti previsti in tutta Italia, sul volontariato. e tanto altro ancora.

    Se vuoi saperne di più consulta l'archivio sottostante.
    Non sei ancora iscritto? Iscriviti adesso!

    Newsletter inviate nel 2010:

    » News N° 84 - Aiutali a diventare grandi!

    » News N° 83 - Attiva un'adozione a distanza!

    » Speciale Anniversario

    » Speciale Festa della Mamma

    » News N° 82 - Abruzzo 1 anno dopo, 4 progetti grazie a voi!

    » News N° 81 - Rendi uniche le tue occasioni speciali!

    » News N° 80 - Adotta subito una classe di bambini di Haiti!

    » News N° 79 - HAITI: i bambini hanno bisogno di te!

    I nostri filmati

    05 Settembre 2008

    Mission Bambini ha realizzato alcuni brevi filmati in collaborazione con i volontari che nel tempo si sono recati a visitare i nostri progetti nel mondo.
    Si tratta di video amatoriali, in grado però di riportare uno spaccato vivido e concreto dei Paesi in cui sono stati girati. Questi brevi documentari permettono di approfondire la realtà in cui si sono svolti i nostri progetti e quella dei bambini che abbiamo potuto aiutare nel corso di questi anni.

    Se sei interessato ad approfondire la conoscenza di Mission Bambini o del Paese in cui il filmato è stato svolto o se vuoi fare un regalo speciale ad una persona che conosci, chiedi una copia dei nostri filmati, in cambio di una piccola offerta. Il contributo che suggeriamo di donare è pari a 5 euro (escluse le eventuali spese di spedizione).
    Per richiedere la tua copia e saperne di più, scrivi a ordini@missionbambini.org.

    Anche questo è un modo per aiutarci e per far conoscere ad altri il nostro lavoro. Grazie per il tuo aiuto!

    I nostri filmati:

  • Etiopia, Maqbasa Qorke: "Una scuola tra i Sidamo" (solo vhs)
  • Kenya, Bomet: "Adozione a distanza di 55 bambini" (solo dvd)
  • Kenya, Kariobangi: "Adozione a distanza di 130 bambini" (solo dvd)
  • Madagascar, Antananarivo: "La speranza di Tsiadana" (solo vhs)
  • Madagascar, Sarodroa: "Quota 2000, reddito zero" (solo vhs)
  • Tanzania, Mtwango: "Tumaini: il Villaggio della Speranza" (solo vhs)
  • Mission Bambini NOTIZIE

    05 Settembre 2008

    Se vuoi abbonarti gratuitamente al notiziario cartaceo e riceverlo a casa tua, scrivi un'email a donatori@missionbambini.org specificando il tuo nome e cognome oltre all'indirizzo dove vuoi ricevere il notiziario.

    Numeri precedenti:
     

    » Mission Bambini NOTIZIE n. 66 

    » Mission Bambini NOTIZIE n. 65

    » Mission Bambini NOTIZIE n. 64

    » Mission Bambini NOTIZIE n. 63 

    » Mission Bambini NOTIZIE n. 62 

     

    per aderire subito »

    L'adozione a distanza è un'invenzione straordinaria che consente a noi e alle nostre famiglie di "ingrandirsi" e diventare più numerose. È un'esperienza di accoglienza e vicinanza che supera le barriere. Adottare a distanza significa assaporare il piacere di donare per far crescere un bambino nell'altro capo del mondo. Ma tutti sappiamo perfettamente che quel bambino vive insieme ad altri bambini e bambine come lui, che hanno in comune gli stessi problemi e le stesse opportunità di vita. E che il nostro aiuto deve tener conto dei diritti e delle necessità di tutto il gruppo, senza discriminare.

    I bambini coinvolti nei nostri progetti sono bambini emarginati, bambini di strada, bambini che, anche quando hanno una famiglia alle spalle, vivono in condizioni di grande povertà. Spogliati di tutto hanno soltanto un conforto: la comunità in cui vivono e con cui condividono le stesse problematiche di vita. Il gruppo di appartenenza diventa così fondamentale per questi bambini, perché è l'unico punto di riferimento che hanno, l'unica certezza di esistere e di essere importanti per qualcuno. E questa è una forza che noi di Mission Bambini vogliamo lasciare intatta e accrescere. Per questo, oggi, accanto all'adozione tradizionale di un bambino, ti proponiamo l'adozione a distanza di un gruppo di bambini: a loro potrai garantire la possibilità di ricevere un aiuto che verrà condiviso, senza creare differenze e privilegi.

    Con l'adozione a distanza di gruppo, consentiremo ad una comunità di bambini, omogenea per etnia, cultura e problemi di vita, di crescere e vivere insieme. Per un bambino, cambiare la vita insieme ad altri bambini della stessa età, incide con molta più forza, penetra nella pelle, diventa patrimonio condiviso.

  • con 10 euro al mese, tutti possono adottare a distanza: per dare a tutti l'opportunità di fare una adozione a distanza, abbiamo deciso di proporre una quota davvero economica e accessibile: solo 10 euro al mese. Ciò non significa che diamo meno aiuto, ma semplicemente che l'aiuto è ripartito e condiviso da più sostenitori. Se siamo in molti, con meno sforzo riusciremo ad assicurare lo stesso aiuto.
  • Uno per tutti: nel caso del sostegno individuale, ogni bambino viene abbinato a un unico donatore. Nell'adozione a distanza di gruppo invece, ogni sostenitore è abbinato ad un intero gruppo di bambini: il sostegno economico viene ripartito tra più donatori, fino a che il costo complessivo del progetto non viene raggiunto. Per questo la quota è più bassa.
  • Fotografie e schede del gruppo: sarai sempre informato sulla tua adozione:
    - all'attivazione dell'adozione riceverai una scheda con le informazioni e le fotografie del gruppo di bambini da te sostenuti e una lettera che ti informerà sul contesto e il progetto in cui i bambini sono coinvolti;
    - due volte l'anno riceverai aggiornamenti sui bambini da te adottati a distanza e sui progressi fatti grazie al tuo aiuto. Ti racconteremo le loro storie, affinché tu possa conoscerli meglio, e riceverai disegni o lettere che loro hanno fatto apposta per te.
  • Aiuto senza distinzioni: l'adozione a distanza di un gruppo non distingue tra bambini che ricevono l'aiuto e bambini che ancora non lo ricevono. Tutti i bambini sanno di venire aiutati a seconda delle proprie necessità, senza distinzioni, perché l'aiuto è per la comunità.
  • Se i legami sono condivisi, il distacco sarà lieve: in Paesi a elevata instabilità capita spesso che i bambini, per seguire la propria famiglia alla ricerca di lavoro, si spostino e non sia più possibile seguirli. O molto più semplicemente succede che cambino scuola per seguire il proprio percorso formativo. Quando avviene ciò, nel caso dell'adozione a distanza individuale, avvisiamo subito i sostenitori proponendo loro di continuare il sostegno con un altro bambino. Ma talvolta le persone non se la sentono di continuare, perché si sono affezionati troppo ad un bambino in particolare e soffrono al pensiero di non poter più ricevere sue notizie. Nel caso dell'adozione a distanza di un gruppo di bambini, questo non succederà: non ci saranno distacchi dolorosi o traumatici perché il sostenitore è legato ad una comunità e non ad un bambino in particolare. I donatori più consapevoli accettano di buon grado di diminuire le proprie esigenze emotive se comprendono che ciò che serve veramente ai bambini è comunque assicurato.

    Bastano solo 10 Euro al mese per adottare a distanza un gruppo di bambini: cosa aspetti? Aderisci subito!