A partire da oggi hai un modo nuovo per essere sempre informato in tempo reale sulle iniziative e gli appuntamenti della Fondazione Mission Bambini. Come? Grazie al sistema Rss (Really Simple Syndication), una tecnologia molto in voga su Internet, che ti consentirà di ricevere direttamente sul tuo computer le ultime notizie pubblicate sul sito.

Il servizio è gratuito e non richiede nessuna registrazione. Se vuoi fare una prova e sperimentare il sistema, è molto semplice e non ti porterà via molto tempo. Basta solo:

1. disporre di una connessione Internet
2. scaricare un apposito programma chiamato "aggregatore"
In rete se ne trovano moltissimi gratuiti, adatti a tutte le esigenze: alcuni aggregatori si integrano infatti perfettamente con i principali browser e con i più usati programmi di posta elettronica. Questi sono ad esempio quelli che ti consigliamo:

  • se usi Outlook o Outlook Express: Rss Popper
  • altri aggregatori compatibili con Windows Sharpreader (molto semplice e essenziale) o FeedReader (da Windows '95 in poi, leggero)
  • se usi Mozilla e Firefox: Sage
  • se usi Mac: Netnewswire Lite

    3. inserire all'interno del programma scaricato i "link feed", ovvero il tipo di notizie su cui vuoi essere aggiornato in tempo reale
    Per inserirlo è sufficiente cliccare su "New feed" all'interno dell'aggregatore che hai salvato sul vostro computer, incollare i link feed delle notizie che ti interessano e salvare le modifiche apportate. In particolare per quanto concerne Mission Bambini:
    se vuoi essere sempre aggiornato sui nostri appuntamenti o corsi di formazione, sulle testimonianze dei nostri volontari, sulle notizie che vengono dai progetti o sulle iniziative che ci riguardano, questo è il link feed che devi copiare e incollare all'interno del tuo programma aggregatore: http://feeds.feedburner.com/aib/articoli



    4. E il gioco è fatto! A partire da questo momento, quando sarai connesso a Internet, potrai ricevere direttamente sul tuo computer le ultime novità, senza essere costretto a cercarle navigando in rete.

    Sperando che questo nuovo servizio possa essere di tuo interesse, siamo a tua disposizione se vuoi ricevere maggiori informazioni sul servizio o su come fare a usufruirne. Puoi contattarci scrivendo a: news@missionbambini.org
Villaggio Torre Marina
Marina di Massa (MS)
25, 26 e 27 maggio 2007


A chi è rivolto il laboratorio >>

Per scaricare la versione stampabile del programma >> (225 KB, Pdf)

Programma generale

Venerdì 25 Maggio
19:00: arrivo partecipanti e sistemazione
20:00-21:30: cena
21:30: benvenuto ai partecipanti

Sabato 26 Maggio
9.30-11.00: plenaria di avvio
11:00-11:30: coffee break
11.30-13.00: lavori di gruppo
13:00-14:30: pranzo
14.30- 16.00: lavori di gruppo
16:00-16:30: coffee break
16.30-18.00: plenaria intermedia
18:00-20:00: tornei sportivi
20:00-21:30: cena
21:30: spettacolo serale

Domenica 27 Maggio
9.30-11.00: lavori di gruppo
11:00-11:30: coffee break
11.30-13.00: lavori di gruppo
13:00-14:30: pranzo
14.30-15.30: plenaria conclusiva


Programma di lavoro per le sessioni plenarie

Plenaria di avvio (sabato 26 Maggio, 9.30-11.00)

Perchè un laboratorio nazionale sulla solidarietà
Plenaria intermedia (sabato 26 Maggio, 16.30-18.00)

Domande alla fondazione
Plenaria conclusiva (domenica 27 Maggio, 14.30-15.30)

Verso dove andiamo



Programma di lavoro per le sessioni di gruppo

Lavori di gruppo 1
ENERGIE Idee individuali e valori comuni nella solidarietà
Che energia e che stimoli mi dà il valore della solidarietà e che energia posso metterci

Lavori di gruppo 2
FONDAMENTALI L'essenziale della solidarietà
Che cosa è essenziale per me nel praticare la solidarietà

Lavori di gruppo 3
CONTENUTI E STILI Forme solidali a confronto
Cosa vorrei trovare e cosa mi piacerebbe apportare ai contenuti e allo stile di Mission Bambini

Lavori di gruppo 4
PROVE LIBERE Evoluzioni etiche individuali e sogni comuni
Esercizi agli attrezzi solidali di Mission Bambini

Scarica la versione stampabile del programma >> (225 KB, Pdf)

Volontariato in Italia

05 Settembre 2008

In base alla tua disponibilità di tempo puoi aiutarci in molte modalità!

Volontari per l'evento nazionale "Banco per l'infanzia"
Mission Bambini organizza il Banco per l’infanzia, l'evento nazionale che si svolge in tutti i punti vendita Prénatal. Raccogliamo nei negozi Prénatal prodotti utili (pannolini, vestiti, biberon, etc.) per i bambini di famiglie in difficoltà economica che frequentano l’asilo nido. Saranno circa 130 gli asili nido destinatari del nostro aiuto in tutte le regioni italiane.
Abbiamo bisogno di aiuto per organizzare la raccolta dei prodotti in tutti i punti vendita Prénatal d’Italia! Diventa volontario per per il Banco per l'infanzia »

Volontari coordinatori provinciali
I Coordinatori Volontari rappresentano a livello provinciale la Fondazione Mission Bambini e svolgono, a titolo gratuito, azioni di sensibilizzazione e informazione sul proprio territorio contribuendo, attraverso iniziative di raccolta fondi, a sostenere con la Fondazione l’infanzia in difficoltà. Per saperne di più »

Volontari nei campi estivi in Italia
Trascorri una settimana delle tue vacanze estive in un progetto di Mission Bambini in Italia! Aiuterai, con altri volontari, gli educatori nello svolgere le attività dei centri estivi. Scopri i campi estivi »

Volontari di sede
Abiti a Milano e puoi aiutarci in orari di ufficio? Ogni giorno tanti volontari si affiancano e ci aiutano nel nostro lavoro, consentendoci di portare avanti le nostre attività senza pesare sui costi di gestione della Fondazione. Vieni ad aiutarci nella sede di Mission Bambini in Via Ronchi 17 (MM linea verde Udine o Lambrate) a Milano. Per ogni giorno di volontariato di almeno 6 ore, Mission Bambini ringrazia i suoi volontari con un ticket di euro 5,29. Diventa volontario di sede » 

Volontariato di sede

05 Settembre 2008

Se sei residente a Milano o provincia, puoi darci una mano come volontario di sede nello svolgimento delle attività d'ufficio, ad esempio nell'inserimento dati, nel dialogo telefonico o nell'aggiornamento della reportistica.

Volontari all'estero

05 Settembre 2008

Hai il desiderio di vivere un’esperienza di volontariato in un progetto nel mondo?
Mission Bambini ha bisogno di volontari di tutte le età e senza un profilo specifico per andare a visitare i progetti in America Latina, Africa, Asia!

Si tratta di esperienze di circa 2-3 settimane in cui relazionarsi con i bambini, fare attività di gioco e di supporto nelle attività quotidiane (distribuzione dei pasti, organizzazione di gite, visite alle famiglie) e di report sullo stato del progetto.
Inoltre i volontari sono di grande aiuto per compilare le schede dei bambini adottati a distanza e per raccogliere informazioni che saranno spedite ai donatori.
Al loro ritorno i volontari potranno “continuare il loro viaggio” raccontando la loro esperienza nelle scuole in Italia e in eventi organizzati da loro stessi e dalla Fondazione.

Per partire è obbligatrorio frequentare il corso "Io VolontarIO". Ecco le prossime date del corso: 

• 20-21 e 22 febbraio 2015 Milano

• 8-9 e 10 maggio 2015 Milano

• 3-4 ottobre 2015 Roma

Per saperne di più sul corso »

LE DOMANDE E LE RISPOSTE SULL’ESPERIENZA DI VOLONTARIATO ALL’ESTERO

Quale scopo ha la visita di un Volontario a un un progetto?

La visita ad un progetto ha lo scopo di offrire al volontario l'opportunità di fare un'esperienza concreta a diretto contatto con i bambini in Paesi e culture differenti rispetto a quelle italiane. La visita permette di far crescere la relazione di collaborazione e partenariato tra la Fondazione Mission Bambini e l’organizzazione locale che gestisce il progetto. La visita ha inoltre lo scopo di verificare l'avanzamento lavori dei progetti della Fondazione Mission Bambini.
Al termine del viaggio è richiesto al Volontario di fornire la propria testimonianza e di realizzare una breve relazione sulle attività in corso corredando la relazione di alcune fotografie o video.

Chi sostiene le spese di viaggio e soggiorno all'estero?

Le spese di viaggio sono a carico del Volontario, così come i costi per il vitto e l'alloggio. La Fondazione Mission Bambini facilita la logistica e organizza l'accoglienza presso l’organizzazione locale che gestisce il progetto.

Posso decidere quale Paese o quale progetto visitare?

Sul nostro sito Internet viene periodicamente aggiornata una lista dei progetti in corso nel trimestre di riferimento. La lista viene aggiornata sulla base delle necessità di una visita per la Fondazione, e tiene conto della situazione di sicurezza nel Paese, delle condizioni meteorologiche previste, del calendario seguito nei diversi progetti. In particolari periodi (vacanze di Natale e mese di Agosto) molti progetti non sono visitabili.

Il volontario può esprimere le sue preferenze, anche se Mission Bambini si riserva la decisione finale sul progetto da visitare.

Quali requisiti sono necessari e cosa devo fare per andare all'estero come volontario?

Per quanto riguarda le visite ai progetti di Mission Bambini nel mondo sono necessari i seguenti requisiti:
- iscriversi e partecipare al Corso "IO VolontarIO"
- conoscere bene una seconda lingua per poter comunicare con le persone nei progetti (inglese, francese, portoghese o spagnolo)
- avere una disponibilità di tempo di almeno 2-3 settimane
- avere esperienza (o attitudine) nella relazione diretta con i bambini
- essere disponibili a condividere l'esperienza all’estero con altri volontari (min 2 - max 5 persone)
- avere una buona autonomia organizzativa, spirito di adattamento a condizioni di vita con standard diversi dai nostri e disponibilità al confronto interculturale
- rendersi utili sul territorio di residenza nelle attività di sensibilizzazione e raccolta fondi.

Dopo la frequenza del corso “Io volontario”, i potenziali volontari sono tenuti a:
- inviare la propria candidatura e un curriculum vitae completo sottolineando: la DISPONIBILITA' (periodo di disponibilità nell’anno), l'AREA DI PREFERENZA (indicare se vi sono aree geografiche o particolari progetti tra quelli sostenuti a cui si vorrebbe far visita), il VOLONTARIATO (rispetto alla propria esperienza, soprattutto con i bambini, indicare che tipo di attività ci si propone di realizzare).
- partecipare ad un colloquio individuale successivo al Corso “Io Volontario” con il personale dell’Ufficio Progetti. Il colloquio ha lo scopo di permettere una conoscenza diretta tra il volontario e la Fondazione, e consente di approfondire gli aspetti legati al progetto da visitare.
- prima di partire conoscere e sottoscrivere la “dichiarazione di responsabilità” e il “codice di condotta” cheverranno mostrati durante il corso di formazione e il colloquio individuale
- al rientro dall’esperienza all’estero condividere con la Fondazione la documentazione concordata (report di visita, diari, fotografie) e partecipare ad un incontro in sede per analizzare l’esperienza.

Mission Bambini si riserva la decisione ultima rispetto alle candidature avanzate.

Un percorso per riflettere, confrontarsi, stupirsi... e partire

27, 28, 29 maggio
c/o Sede Fondazione Mission Bambini
Via Ronchi 17, Milano

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO:
Il corso si rivolge a coloro che desiderano fare una esperienza di volontariato all'estero, presso una delle sedi di progetto della Fondazione Aiutare i bambini.
I viaggi all'estero saranno programmati già a partire dall'estate 2005.

REQUISITI RICHIESTI AGLI ASPIRANTI VOLONTARI:
L'obiettivo del corso è quello di preparare e predisporre i volontari ad una esperienza di volontariato internazionale di breve periodo, a diretto contatto con i bambini.
Per leggere le testimonianze dei volontari che hanno già fatto questa esperienza, clicca qui.
La Fondazione Aiutare i bambini chiede all'aspirante volontario internazionale di:

  • condividere la mission della Fondazione Aiutare i bambini
  • conoscere - almeno a livello elementare - una seconda lingua (inglese, francese, portoghese o spagnolo)
  • avere buona autonomia organizzativa nel viaggio
  • avere spirito di adattamento a condizioni di vita con standard diversi dai nostri
  • avere esperienza (o attitudine) nella relazione diretta con i bambini
  • essere disponibili a documentare l'esperienza di volontariato con foto, video, articoli, diari on-line, storie, etc.
  • essere disponibili al confronto interculturale
  • essere disponibili a condividere l'esperienza di volontariato con altri volontari

    Non saranno ammessi al corso (e di conseguenza all'esperienza di volontariato internazionale) partecipanti minorenni.

    LE DATE E LA SEDE DEL CORSO:
    Il corso si svolgerà nei giorni 27, 28, 29 maggio presso la sede della Fondazione Aiutare i bambini, a Milano, Via Ronchi 17.

    Se non abiti a Milano e desideri avere dei consigli su dove alloggiare per la durata del corso, clicca qui.

    L'ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:
    Il corso di formazione è organizzato e gestito in collaborazione con Studio Dedalo, uno studio di professionisti dell'educazione e della formazione con esperienza ventennale.
    Nel corso sono previsti interventi frontali (plenarie) e lavori di gruppo con metodologie attive. I lavori di gruppo saranno gestiti da formatori professionisti.
    Per consultare il programma previsto per il corso, cliccare qui.

    QUOTE DI ISCRIZIONE:
    La quota di iscrizione al corso è di 100 euro, ma questo costo viene interamente sostenuto dalla Fondazione Aiutare i bambini.
    La Fondazione Aiutare i bambini si fa carico dei costi della formazione per ciascun corsista e dei costi per pranzi e coffe break. La Fondazione chiede ai partecipanti di sostenere a proprie spese i costi di viaggio e di permanenza a Milano (2 cene e 2 notti).

  • Queste sono alcune delle possibili sistemazioni a disposizione, site nei pressi della sede di Mission Bambini:

    ALBERGHI

    Hotel Lugano 3 stelle
    Via Astolfo, 6 - 20131 Milano
    Tel. 02-2663000, Telefax 02-26680317
    Sito: http://luganohotel.net
    Distanza dalla sede di Mission Bambini: 500 metri
    Prezzi per il 2014 ancora in fase di definizione

    Hotel Vienna 3 stelle
    Via Astolfo, 5 - 20131 Milano
    Tel. 02-2663626 / 02-2663251 Fax 02-70636057
    Sito: http://www.hotelviennamilano.com
    Distanza dalla sede di Mission Bambini: 500 metri
    Prezzi (comprensivi di prima colazione):
    euro 40,00 per camera singola; euro 60,00 per camera doppia. Tassa di soggiorno esclusa di euro 4,00 a persona al giorno.
    Queste tariffe medie non valgono nei periodi di Fiera.


    OSTELLI

    La Cordata - Coop. Sociale A.r.l
    Via Burigozzo, 11 - 20122 Milano
    Tel. 02-58303132
    Sito: www.lacordata.it/cms/servizi/ostello-la-cordata 
    Prezzi: da 21,00 Euro a persona


    BED & BREAKFAST

    B&B Italia - Stanza con possibilità di ospitare fino a tre persone Via Pacini, 84 - Per prenotazioni chiamare il call center 06-6878618, fax
    06-6878619
    Prezzi (comprensivi di prima colazione):
    Singola: 58,00 Euro – Doppia: 78,00 Euro – con aggiunta terzo letto: 96,00 Euro

    Ostello bello – Posto letto con bagno in camera Via Medici, 4
    Sito: www.ostellobello.com/it/contatti/ 
    Prezzi (comprensivi di prima colazione): a partire da 28,00 Euro

     

    La formazione dei volontari rappresenta senza dubbio uno degli aspetti qualificanti del rapporto tra Mission Bambini e i
    volontari. Riteniamo fondamentale valorizzare i talenti personali dei volontari, mettere in risalto le particolarità di ogni persona quali elementi di arricchimento e crescita reciproca. I momenti di formazione rappresentano quindi opportunità di crescita e di approfondimento personale dei volontari.

    Per questo motivo nel 2006 abbiamo creato un programma di formazione specifica di secondo livello, che ha affiancato ed
    arricchito il programma di formazione
    già sviluppato nell'anno precedente. In totale sono stati realizzati 5 corsi di formazione e 5 laboratori tematici, a Milano, Roma e Palermo, per un totale di 96 ore di formazione e il coinvolgimento di 264 volontari da tutta Italia:


    Anno Corsi realizzati N° edizioni Tot. Ore formazione N° tot. partecipanti
    2006 Corso di ispirazione per volontari nel mondo 2 42 110
      Corso di attivazione per volontari di piazza (Milano, Roma, Palermo) 3 18 87
      Lab. Creativo (Roma) 1 6 10
      Lab. di animazione (Milano, Roma) 2 12 25
      Lab. di fotografia solidale (Milano) 1 6 20
      Lab. delle esperienze (Milano) 1 12 12
    Totale 2006 10 96 264
     
    2005 Corso di ispirazione per volontari nel mondo 2 42 96
    Totale 2005 2 42 96
     
    Totale generale 12 138 360


    Un altro elemento di primaria importanza per il corretto sviluppo di una strategia di valorizzazione del volontariato è senza dubbio la comunicazione. Nel 2006 è stata interamente revisionata la sezione del sito dedicata al volontariato: i volontari e i potenziali volontari possono trovare online informazioni sulle attività di volontariato offerte dalla Fondazione e sui corsi di formazione proposti.

    Nel 2006 sono state pubblicate 34 testimonianze dei volontari. Inoltre, all'interno della newsletter istituzionale è stata creata la rubrica "Io VolontarIO", che ogni mese ospita articoli sul volontariato. È stata realizzata una newsletter dedicata esclusivamente alle iniziative di volontariato promosse da Mission Bambini, che viene inviata mensilmente a tutti i volontari.

    Nel 2006 si sono consolidate alcune esperienze di "volontariato aziendale", cioè eventi aziendali in cui i dipendenti delle aziende sono stati coinvolti direttamente in attività di volontariato come per esempio i "Welness Day" di Direct Line, l'evento "Poste aperte al cuore dei bimbi" di Poste Italiane, le giornate di Piazza Valori di Europ Assistance e il Community Day di Novartis.

    Nel 2006 è stato approvato dal Ministero della Solidarietà Sociale, il primo progetto di Servizio Civile Nazionale presentato da Mission Bambini. In ottobre 3 volontari hanno iniziato a svolgere l'anno di Servizio Civile presso la Fondazione.

    5x1000: Domande Frequenti

    05 Settembre 2008

     

    Che cos'è il 5x1000?

    Il 5x1000 è la misura fiscale introdotta nel 2006 a sostegno di Onlus, volontariato e ricerca. È la possibilità di destinare il 5x1000 dell'Irpef (cioè lo 0,5% delle imposte sul reddito delle persone fisiche) come contributo di solidarietà a un'organizzazione non profit. Questa decisione è stata assunta dal governo italiano con il Dpcm del 20 gennaio 2006 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n.22 del 27 gennaio 2006 per favorire il sostegno degli enti di utilità sociale.

    E' vero che il 5x1000 non costa nulla?

    Sì, certamente! Assegnare il 5x1000 a Mission Bambini non costa nulla. Pagherai l'imposta Irpef dovuta e niente più; sarà il Governo a destinare una parte dell'imposta dovuta dal contribuente (il 5x1000 appunto) per scopi di solidarietà.

    Chi può donare il 5x1000?

    Chiunque presenti la dichiarazione dei redditi con i modelli: REDDITI (Ex UNICO), CERTIFICAZIONE UNICA, MODELLO 730.

    E se non presento la dichiarazione dei redditi come faccio a donare il 5x1000?

    Puoi donarlo anche tu!
    1) Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..." e indicando il codice fiscale di Mission Bambini: 13022270154.
    2) Inserisci la scheda in una busta chiusa, aggiungendo sulla busta stessa la scritta "Scelta per la destinazione del 5x1000 dell'IRPEF", con sotto riportato il tuo nome e cognome e il tuo codice fiscale. 
    3) Consegna la busta gratuitamente alla tua banca o all'ufficio postale di riferimento. Se preferisci, puoi consegnarla a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti...)

    Quali sono gli enti che riceveranno il 5x1000?

    La Fondazione Mission Bambini, in qualità di Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale), è un ente accreditato presso l'Agenzia delle Entrate e può essere destinataria del 5x1000. La legge Finanziaria 2008 del 24 dicembre 2007 n. 244, ha infatti confermato la possibilità di destinare il 5x1000 dell'Irpef a finalità di interesse sociale.

    Come faccio a destinare il mio 5x1000 a Mission Bambini?

    Basta individuare sul modello che utilizzerai per la dichiarazione dei redditi (o sul tuo CU, se non la presenti) il riquadro destinato al "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale" (Onlus), firmare e riportare il nostro codice fiscale: 13022270154

    Cosa succede se firmo soltanto, senza indicare il codice fiscale?

    Se non viene specificato il codice fiscale e si mette solo la firma nella casella "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale" , la cifra non verrà attribuita a Mission Bambini, ma sarà suddivisa in modo proporzionale al numero di preferenze ricevute dalle organizzazioni appartenenti alla stessa categoria. Ricordati quindi di indicare anche il nostro codice fiscale (13022270154): è importante!

    Posso destinare il 5x1000 a due enti di solidarietà?

    No, si può fare solo una scelta e destinare il 5x1000 a un solo ente di solidarietà.

    Se scelgo il 5x1000 posso fare anche l'8xmille?

    , la scelta del 5x1000 si aggiunge all'8xmille. Si possono perciò fare ambedue le scelte, senza che il contribuente abbia un aggravio di imposte.

    Entro quando devo consegnare la dichiarazione dei redditi?

    Per il 730 ordinario, la scadenza è prevista per il 7 luglio 2020.
    Per il 730 precompilato, la scadenza è prevista per il 30 settembre 2020.
    Per il modello Unico-Redditi, la scadenza è prevista per il 30 novembre 2020.
    Fanno eccezione coloro che sono autorizzati a presentare il modello redditi cartaceo: in questo caso il modello redditi deve essere presentato tra il 2 maggio e il 30 giugno 2020.

    Con un lascito testamentario a favore della Fondazione Mission Bambini puoi garantire anche tu un aiuto speciale ai bambini più bisognosi, in Italia o nel mondo.

    Un gesto di profondo significato concreto e morale, con cui dichiari il tuo amore per i bambini per sempre. Un gesto che oggi non ti costa nulla e non richiede sacrifici, ma che può dare una prospettiva nuova alla tua vita.

    Se desideri saperne di più clicca qui, oppure leggi le storie di chi prima di te ha compiuto questa scelta:

    I bambini di Carlo.
    Carlo era un "ragazzo del 1916", nato e vissuto in un paese dell'Alessandrino, aveva lavorato e condotto una vita normale, non si era mai sposato.
    Era andata così, senza famiglia. Era solitario, ma non solo. Era un uomo generoso.
    Nell'ultima parte della sua vita, Carlo era ospite di una casa di riposo per anziani. Prima di andarsene ha pensato di continuare ad essere generoso, anche dopo la morte. Ha pensato alle persone in difficoltà, è andato da un notaio e ha destinato una parte dei suoi averi ai bambini bisognosi.
    Carlo aveva un grande amico: Don Luigi, il parroco. Don Luigi gli era stato vicino nei momenti più importanti della sua vita e lo conosceva bene. Per questo Carlo si è rivolto a Don Luigi per far rispettare il suo ultimo desiderio. Quando Carlo è mancato è stato proprio Don Luigi a prendere contatti con la Fondazione Mission Bambini per eseguire il testamento e per raccontarci la sua storia. La storia di un uomo semplice dal cuore generoso.

    Grazie al contributo di Carlo Mission Bambini ha ristrutturato un Centro di accoglienza per bambini orfani e vittime della guerra a Ganda in Angola. Oggi "i bambini di Carlo" sono vivi. Anche Carlo è vivo.

    La scuola di Enrico.
    Guardateli, sono tutti in fila. Orgogliosi del loro quaderno nuovo, orgogliosi del loro primo giorno di scuola. Sono i bambini del piccolo villaggio di N'garigne, a 80 km da Dakar, in Senegal. E quella scuola che vedete alle loro spalle è dedicata alla memoria di Enrico.
    Enrico Visconti faceva il commercialista e in vita aveva dedicato molto tempo alla Fondazione Mission Bambini. I suoi consigli umani e professionali erano sempre preziosi. Enrico pensava che, una volta soddisfatti i bisogni primari di un bambino - il cibo e la casa - il bene più prezioso fosse l'educazione. Per questo, quando è mancato, è stato normale pensare di dedicare una scuola in sua memoria.
    Valeria, sua moglie, ha accolto l'idea con le lacrime agli occhi e si è fatta promotrice insieme al figlio di una raccolta fondi speciale tra colleghi, amici, parenti e conoscenti. Con un obiettivo: finanziare la costruzione della scuola di N'garigne per 300 bambini e dedicarla al marito scomparso.

    Oggi la scuola di N'garigne porta il suo nome. Enrico è vivo.