La realizzazione di ogni progetto approvato è regolata in fasi progressive previste all'interno del Contratto Etico sottoscritto tra Mission Bambini e l'organizzazione proponente. Gli strumenti utilizzati per il monitoraggio dell'andamento dei progetti in corso sono i seguenti:

1) Report periodico inviato dal responsabile del progetto
Al completamento di ogni fase del progetto, il responsabile invia ad Mission Bambini un report periodico che informa dettagliatamente sullo stato di avanzamento del progetto, sull'utilizzo dei fondi e sulla situazione dei bambini beneficiari dell'intervento.

2) Missioni di valutazione del personale di sede (desk di area)
Quando necessario, i desk di area di Mission Bambini compiono delle missioni di valutazione, in cui visitano e valutano i progetti sostenuti dalla Fondazione. Tali missioni sono di numero limitato per non incidere sui costi generali. Si rendono necessarie in caso di progetti particolarmente complessi e per le valutazioni di indirizzo e strategia, nonché per accrescere la conoscenza dei partner e dei contesti.

3) Missioni di monitoraggio e valutazione dei referenti regionali
I referenti regionali di Mission Bambini sono persone di comprovata esperienza e affidabilità, esperti del settore e residenti nelle macro-regioni di riferimento, il cui lavoro funge da supporto a quello dei desk di area. Compiono brevi visite tecniche sia per monitorare nuove esigenze di intervento, sia per verificare l'andamento dei progetti più significativi. All'occorrenza affiancano i responsabili di progetto nella preparazione dei report periodici.

4) Visite dei volontari
Dal punto di vista progettuale, le visite dei volontari ai progetti di Mission Bambini sono di fondamentale importanza per:

  • verificare con il Responsabile del progetto lo stato di avanzamento dei lavori e il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto;
  • testimoniare la vicinanza di Mission Bambini al Responsabile del progetto e ai bambini beneficiari del progetto;
  • offrire un aiuto concreto alla comunità dei bambini;
  • raccogliere materiale utile per la comunicazione del progetto ai sostenitori e per la raccolta dei fondi in Italia.

Nell'anno 2010 102 volontari hanno visitato 87 progetti in 55 viaggi all'estero.


Per saperne di più sul Volontariato »

Uno degli aspetti fondamentali della attività istituzionale di Mission Bambini è la scelta dei progetti a cui assegnare le risorse economiche raccolte dai propri sostenitori. Questa attività deve essere fatta con grande obiettività e senso di responsabilità nei riguardi dei bambini e con totale trasparenza nei confronti dei donatori che hanno fornito le risorse da destinare ai progetti.
È perciò fondamentale che venga applicato un metodo di selezione dei progetti con parametri di valutazione oggettivi e che il metodo sia applicato con totale autonomia e indipendenza di giudizio.

Il metodo utilizzato fino al 2005 prevedeva l'analisi di 8 parametri: nel 2006 è stato rivisto ed arricchito di altri due parametri. I criteri per la valutazione sono quindi passati da 8 a 10.
Responsabile dell'applicazione del metodo di selezione dei progetti è il Comitato Tecnico di Mission Bambini che si riunisce settimanalmente per assegnare a ciascun progetto il punteggio con il metodo di seguito indicato.

Il Comitato tecnico assegna a ciascun parametro un punteggio variabile tra 0 e un valore massimo di 10 (si veda la tabella sottoriportata). Valutando la situazione specifica della vita dei bambini beneficiari del progetto, quella del Paese in cui essi vivono e le caratteristiche del progetto è possibile assegnare un punteggio a ciascun parametro e di conseguenza un punteggio totale al progetto. Al termine della valutazione i progetti vengono classificati in ordine decrescente di punteggio e i fondi vengono assegnati ai progetti con punteggio più alto fino al limite della disponibilità dei fondi.

Parametri di selezione dei progetti Punteggio massimo
1) Povertà economica e di beni di sussistenza dei bambini 10
2) Malattia o handicap dei bambini 10
3) Istruzione scolastica dei bambini 10
4) Emarginazione sociale dei bambini 10
5) Urgenza e gravità dei problemi presenti nella vita dei bambini 10
6) Coerenza, chiarezza ed efficacia tra i bisogni dei bambini ed il progetto proposto 10
7) Numero di bambini direttamente aiutati 10
8) Benefici del progetto sulla comunità locale 10
9) Sostenibilità economica e gestionale del progetto 10
10) Capacità del richiedente di gestire il progetto 10
Totale 100


Con questo sistema di analisi, il Comitato Tecnico provvede a esaminare tutte le richieste di finanziamento che pervengono a Mission Bambini e le sottopone all'approvazione del Consiglio di Amministrazione. Per ogni progetto approvato, viene sottoscritto un contratto etico dall'organizzazione locale che ha richiesto l'aiuto, nel quale sono riportati i dati principali del progetto unitamente alle fasi di attività in cui si articola il progetto.

Ove richiesto da esigenze di progetto, per ciascuna fase è prevista l'erogazione anticipata di una quota dei fondi totali assegnati al progetto. L'erogazione della fase successiva è vincolata alla presentazione di un report periodico che si compone di:
  • report descrittivo sull'andamento del progetto
  • report finanziario sull'utilizzo dei fondi erogati
  • report fotografico che mostri i bambini beneficiati e l'efficacia dell'intervento
Il contratto etico costituisce "l'impegno morale" dell'organizzazione locale e del Responsabile del progetto a raggiungere gli obiettivi previsti nel contratto etico e quindi a migliorare la qualità di vita dei bambini.

Flag of Italy

Fondazione Mission Bambini Italia
Via Ronchi 17, 20134 Milano
Email: info@missionbambini.org
Tel: +39 02 21.00.24.1
www.missionbambini.org

Se vuoi venire a trovarci, ecco come raggiungerci »
È gradita solo una telefonata per informarci del tuo arrivo.

Ci puoi trovare:

lunedì - giovedì: dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 

venerdì: dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

 

svizzeraFondazione Mission Bambini Switzerland
Via Nassa 21 – CH 6900 Lugano
Email: info@missionbambini.ch
Tel: +41 (0)91 922 23 11
www.missionbambini.ch

 

Flag of the United StatesFriends of Mission Bambini - USA
presso la King Baudouin Foundation United States (KBFUS)
10 Rockefeller Plaza, 16th Floor - New York, NY 10020
Email: info@missionbambini.org
Tel. +1 (212) 713 7660
www.missionbambini.org/en

Compila i campi qui sotto per contattarci

In Mission Bambini lavoriamo ogni giorno per supportare al meglio e rendere reale, concreta, la nostra missione: aiutare i bambini in difficoltà, in Italia e nel mondo.

Siamo persone motivate, che vogliono dare il proprio contributo nel regalare un futuro migliore ai bambini.
Agiamo con responsabilità, chiarezza e trasparenza nei confronti dei nostri sostenitori, dei nostri partner e soprattutto dei bambini.
E con entusiasmo e passione cerchiamo di rendere la nostra Fondazione il posto migliore in cui lavorare.

Ti riconosci nella nostra missione e nei nostri valori?
Scopri come puoi far parte del nostro team!

 

Scopri le posizioni aperte »  oppure Diventa volontario »

 

Seguici su LinkedIn »

 


Le posizioni aperte: candidati ora!

La nostra Fondazione sta cercando 4 aspiranti volontari, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, per il Servizio Civile Nazionale, da inserire nelle seguenti aree:

 

Raccolta Fondi con Grandi Donatori

Descrizione della posizione
La risorsa sarà inserita nell'area raccolta fondi con grandi donatori nazionali e internazionali (principalmente fondazioni e aziende) e grandi donatori privati e avrà le seguenti funzioni:

  • supporto nell'identificazione, mappatura e studio di potenziali partner e finanziatori per i progetti della Fondazione;
  • supporto nella stesura di proposal e presentazioni di progetti per i potenziali sponsor;
  • supporto nella stesura di report di rendicontazione economica e narrativa per fondazioni e altri finanziatori;
  • supporto nella realizzazione di eventi di raccolta fondi e sensibilizzazione, in particolare nel territorio di Lugano e canton Ticino (organizzazione, logistica, materiale di comunicazione, ricerca sponsor);
  • supporto nella gestione della relazione con i grandi donatori privati attraverso attività di donor care.

Lingue richieste: inglese e preferibilmente una a scelta tra tedesco e francese.

Modalità di invio della candidatura
Si prega di inviare CV con lettera di presentazione, specificando nell’oggetto VACANCY RACCOLTA FONDI CON GRANDI DONATORI, entro il 13 gennaio 2021 a: rita.gheorghiu@missionbambini.org

La Fondazione contatterà esclusivamente i candidati che intende incontrare.

 

Comunicazione digitale ed eventi

Descrizione della posizione
La risorsa risponderà al Responsabile dell'Ufficio Comunicazione e sarà impegnat* in attività di supporto operativo nella gestione della comunicazione digitale e degli eventi nazionali.

  • COMUNICAZIONE DIGITALE: supporto nelle attività di community e social media management, gestione del sito italiano e svizzero, del blog e delle piattaforme della Fondazione.
  • EVENTI: supporto nelle attività di segreteria organizzativa, selezione e contatto dei partner e dei fornitori, supporto operativo nel corso degli eventi, follow up (rendicontazione), ricerca di spazi pubblicitari gratuiti sui media nazionali e locali.

Modalità di invio della candidatura
Si prega di inviare CV con lettera di presentazione, specificando nell’oggetto VACANCY COMUNICAZIONE DIGITALE ED EVENTI, entro il 13 gennaio 2021 a: rita.gheorghiu@missionbambini.org

La Fondazione contatterà esclusivamente i candidati che intende incontrare.

 

Raccolta Fondi Individui

Descrizione della posizione
La risorsa risponderà al Responsabile dell'Ufficio Raccolta Fondi e avrà le seguenti funzioni:

  • supporto nella relazione con i donatori e potenziali tali, in particolare attraverso la stesura di documenti di aggiornamento progettuale;
  • supporto nella gestione dei ringraziamenti e delle comunicazioni periodiche ai donatori - sia digitali che cartacee;
  • collaborazione nella gestione e promozione di campagne di raccolta fondi specifiche;
  • supporto nella realizzazione di campagne digitali di raccolta fondi e nella realizzazione dei materiali di web marketing.

Modalità di invio della candidatura
Si prega di inviare CV con lettera di presentazione, specificando nell’oggetto VACANCY RACCOLTA FONDI INDIVIDUI, entro il 13 gennaio 2021 a: rita.gheorghiu@missionbambini.org

La Fondazione contatterà esclusivamente i candidati che intende incontrare.

 

Raccolta Fondi Individui e Amministrazione

Descrizione della posizione
La risorsa risponderà al Responsabile dell'Ufficio Raccolta Fondi e dell'Ufficio Amministrazione e avrà le seguenti funzioni:

  • supporto operativo nella gestione dei ringraziamenti e delle comunicazioni periodiche ai donatori - sia digitali che cartacee -, nel data entry;
  • supporto nella gestione dell’ufficio amministrativo nelle scritture contabili relative al ciclo passivo e attivo, alle erogazioni e alle riconciliazioni bancarie.

Modalità di invio della candidatura
Si prega di inviare CV con lettera di presentazione, specificando nell’oggetto VACANCY RACCOLTA FONDI E AMMINISTRAZIONE, entro il 13 gennaio 2021 a: rita.gheorghiu@missionbambini.org

La Fondazione contatterà esclusivamente i candidati che intende incontrare.

Mission Bambini ritiene che la certificazione del bilancio sia una atto doveroso nei riguardi dei benefattori per assicurare, anche mediante lo strumento della revisione contabile, chiarezza e trasparenza nella gestione dei fondi raccolti.


Abbiamo perciò richiesto alla società "Deloitte" di procedere, a partire dal 2001, alla revisione del nostro bilancio annuale.

La nostra trasparenza e chiarezza sulla gestione dei fondi raccolti è stata riconosciuta anche da www.bilanciosociale.it, un portale che si occupa della realizzazione e analisi di Bilanci Sociali e Annual Report e si avvale della collaborazione e consulenza dei migliori professionisti del settore.

Se vuoi approfondire la conoscenza dei nostri Bilanci:

 

Chi siamo

23 Luglio 2008

Mission Bambini è una fondazione italiana nata nel 2000 con il nome di "aiutare i bambini": ha lo scopo di dare un aiuto concreto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subito violenze fisiche e morali.

La nostra Fondazione sostiene in Italia e nel mondo progetti di assistenza sanitaria, educazione ed emergenza: in 20 anni di attività abbiamo aiutato più di 1.400.000 bambini, finanziando 1.600 progetti di aiuto in 75 Paesi.

Il nostro Bilancio è pubblico e certificato.

 

LA VISION di Mission Bambini è quella di un mondo in cui:

  • i bambini poveri e affamati abbiano il necessario per vivere e quelli ammalati ricevano adeguate cure mediche;
  • i bambini privi di istruzione scolastica abbiano la possibilità di andare a scuola; 
  • i bambini che hanno subito violenza vengano aiutati a superare il male che è stato fatto loro;
  • i bambini che non hanno più una famiglia possano essere accolti in una nuova famiglia o in una comunità.

 

I VALORI che guidano il nostro operato sono:

  • Libertà
  • Giustizia
  • Verità
  • Rispetto degli altri
  • Solidarietà

Leggi lo Statuto e l'Atto Costitutivo di Mission Bambini »

Leggi il Codice Etico di Mission Bambini »

 

La nostra Fondazione fa anche parte di:


     LogoAlleanzaCOLORIVita-Comitato-Editorialegruppo-Crceurochild

In particolare, Mission Bambini aderisce alla Child Protection Policy di Eurochild.

 

Organo di Governo
Il Consiglio di Amministrazione di Mission Bambini è costituito dal Presidente Ing. Goffredo Modena e dai Consiglieri: Maria Paola Villa, Sara Modena, Elisabetta Modena, Ottavio Crivaro, Andrea Visconti e Roberto Bercè. 

2000-2005

Su iniziativa dell'industriale italiano Ing. Goffredo Modena il 18 gennaio 2000 nasce a Milano la Fondazione Mission Bambini, con lo scopo di dare aiuto ai bambini poveri, ammalati, emarginati, senza istruzione.

  • Il 20 settembre 2001 la Fondazione riceve il riconoscimento di ONLUS, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale.
  • Nel 2002 per la prima volta vengono inviati presso i progetti sostenuti all'estero alcuni volontari italiani.
  • Nel 2003 la raccolta fondi raggiunge e supera la cifra di 1 milione di euro.
  • Nel 2005 la Fondazione inizia a sviluppare una rete di volontari sul territorio italiano: nascono i gruppi locali di volontari, con il nome di "Laboratori dei volontari".
  • Nel novembre 2005 ha luogo la prima edizione dell'evento nazionale di piazza "Babbo Natale per un giorno", con il coinvolgimento di 500 volontari in 72 piazze italiane.

2006-2010

  • Nel 2006 vengono superati i 3 milioni di euro di raccolta fondi.
  • Nel 2007 in collaborazione con Radio Italia viene realizzato l'evento "Musicamore" a sostegno di "Cuore di bimbi", la campagna avviata nel 2005 per salvare la vita dei bambini gravemente cardiopatici che nascono nei paesi più poveri.
  • Nel 2008 vengono scelte due linee tematiche su cui concentrare l'erogazione di fondi ai progetti in Italia: l'apertura di nuovi asili nido ed il sostegno a programmi di contrasto all'abbandono scolastico. Per la prima volta le risorse impiegate sul territorio italiano rappresentano oltre il 25% del totale delle risorse impiegate nell'anno.
  • Nel 2009 con il progetto "Cuore di bimbi dall'Italia all'Asia" la Fondazione viene scelta tra le prime quattro associazioni beneficiarie de "La Fabbrica del Sorriso", l’iniziativa televisiva di solidarietà promossa da Mediafriends.
    In seguito al terribile terremoto in Abruzzo, Mission Bambini si attiva per realizzare progetti concreti per i bambini e le comunità abruzzesi colpite, da realizzare in piccoli centri in provincia dell’Aquila.
  • Nel 2010 Mission Bambini festeggia i 10 anni di attività: più di 650.000 bambini aiutati attraverso oltre 670 progetti in 67 Paesi, Italia compresa. Per celebrare il decennale la Fondazione organizza un Concerto Straordinario al Teatro alla Scala di Milano a favore della campagna “Cuore di bimbi" e la prima edizione di “PrimaVera Festa”, una giornata all'aperto di festa e solidarietà per raccogliere fondi a favore della campagna “Un asilo nido per ogni bambino”. Il 2010 è anche l’anno del terremoto ad Haiti (12 gennaio). Mission Bambini interviene a favore della popolazione colpita dal sisma nella prima fase di emergenza e nei mesi successivi, arrivando ad erogare in un anno 112.000 euro a favore di 2.900 bambini con progetti di accoglienza, istruzione, adozione a distanza e potabilizzazione dell’acqua. Nel mese di agosto vengono inaugurate in Abruzzo due nuove strutture progettate e finanziate da Mission Bambini in accordo con le comunità locali: il Centro aggregativo giovanile “Kamael” a Gignano e il dispensario medico/ambulatorio farmaceutico a Fossa. È la conclusione di un grande impegno avviato dalla Fondazione nel 2009 a seguito del terremoto.  Nell'ambito della campagna “Cuore di bimbi”, nel 2010 Mission Bambini rafforza il proprio impegno a favore dei bambini cardiopatici che nascono nei Paesi più poveri siglando importanti partnership con il Policlinico di San Donato Milanese (MI) e gli Ospedali Riuniti di Bergamo

    2010: 10 anni di aiuti ai bambini »

2011-2015

Nel 2013 in particolare è cresciuto ancora l'impegno della Fondazione in Italia grazie a:

  • il lancio delle adozioni "in vicinanza": una nuova modalità di aiuto ai bambini che vivono in Italia, ideata dalla Fondazione per dare la possibilità anche alle famiglie in difficoltà economica o sociale di mandare i figli al nido (età 0-3 anni). Per saperne di più »
  • il lancio del Bando "Occupiamoci!" insieme ad altre tre Fondazioni (Fondazione San Zeno, Fondazione UMANA MENTE e UniCredit Foundation). Lo stanziamento complessivo del Bando è stato di 600.000 euro, impiegati per dar vita a tirocini formativi o attività di imprenditorialità sociale per giovani in condizione di svantaggio sociale.
  • l'inaugurazione il 25 maggio a San Possidonio (MO) del Centro "Palestropoli", a seguito del terremoto Emilia.
    L'impegno della Fondazione nel nostro Paese è stato riconosciuto anche dalle Istituzioni: il 27 giugno il Presidente Goffredo Modena ha ricevuto dalle mani del Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà il Premio Isimbardi, istituito per cittadini e associazioni che si siano distinti in attività a favore della comunità.
    Per quanto riguarda le attività all'estero, è stato avviata per la prima volta un'attività di implementazione diretta di progetti all'estero, in Zimbabwe, grazie all'ottenimento di un finanziamento da parte dell'Unione Europea.

 Il 2014 è stato un anno di grande cambiamenti a partire dal nome della Fondazione che da "aiutare i bambini" si è trasformato in Mission Bambini, per raccontare ancora di più la varietà di impegni ed azioni che operiamo ogni giorno, con un'idea unica e per avere un nome più internazionale. Per saperne di più sul nostro cambio di nome »

Sempre nel 2014 sulla scia di analoghe esperienze di successo nel settore alimentare e farmaceutico, Mission Bambini ha dato vita al Banco per l'infanzia, la prima raccolta nazionale di prodotti per la prima infanzia nei negozi Prénatal e Bimbostore presenti in tutta Italia.

Nel 2015 è proseguito il processo di internazionalizzazione con l'inaugurazione della nostra presenza all'estero con la costituzione di Mission Bambini Switzerland con sede a Lugano e di Friends of Mission Bambini a New York negli USA. Per saperne di più »
Nell'anno di EXPO Mission Bambini ha dedicato particolare attenzione anche al tema della lotta alla fame attraverso la vittoria di due bandi:

  • il bando "Nutrire il pianeta di Fondazione Cariplo e con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia, che ha dato vita al secondo progetto ad implementazione diretta in Uganda per contrastare lo spreco alimentare e sostenere le comunità agricole locali.
  • il bando "Nutriamo il futuro" di Fondazione Mediolanum, grazie a cui Mission Bambini, in collaborazione con Aleimar e GMA, ha vinto 150.000 euro con il progetto "Braccialetti verdi in Eritrea" per salvare 400 bambini dalla malnutrizione in Eritrea.

Nel 2015 si è consolidato anche l'impegno di Mission Bambini in Italia, grazie all'avvio di un nuovo programma a sostegno della scuola in Italia: il programma "Genitori, ripuliamo le scuole!" per realizzare nelle scuole italiane interventi di manutenzione ordinaria con il coinvolgimento dei genitori in qualità di volontari.
All'estero l'impegno di Mission Bambini si è rivolto anchea sostegno del Nepal per far fronte al terribile terremoto che il 25 aprile messo in ginocchio il Paese e ucciso quasi 9000 persone: il nostro intervento ha permesso la distribuzione nella fase di emergenza di kit alimentari a 460 famiglie di uno dei distretti più colpiti, mentre nella fase della ricostruzione all'edificazione di 100 rifugi temporanei per ospitare 500 famiglie.

2016 -2020

  • Nel 2016-17 continua l’intervento di Mission bambini sulle emergenze dei terremoti che hanno colpito il centro l’Italia attraverso cinque interventi concreti a sostegno delle popolazioni colpite per favorire la ripresa scolastica e il ritorno alla normalità.
  • Nel 2018 prosegue e si amplifica l’impegno di Mission Bambini con la vincita del Bando nazionale "Prima Infanzia" promosso dall'impresa sociale "Con i bambini". 

In 20 anni di attività la Fondazione ha sostenuto più di 1.400.000 bambini finanziando 1.600 progetti di aiuto in 75 Paesi.

 

Mission Bambini fornisce il proprio sostegno a progetti che hanno obiettivi chiari, concreti e che si caratterizzano per essere proposti e gestiti da un'organizzazione locale e da un Responsabile del progetto che vive nel luogo dove si trovano i bambini.

I progetti devono dare un contributo concreto al miglioramento della vita dei bambini e devono tenere conto dei problemi e della situazione sociale della comunità locale in cui i bambini vivono.

La nuova strategia di Mission Bambini persegue i seguenti quattro principali obiettivi:
1. Minore dispersione
2. Maggiore efficacia, efficienza e competenza
3. Maggiore coerenza
4. Maggiore riconoscibilità.

Per perseguire questi obiettivi la Fondazione ha operato due fondamentali cambiamenti strategici:
- cresce l’impegno a favore dell’Italia
- cresce l’impegno all’estero a favore di programmi pluriennali su tematiche prioritarie.

Per saperne di più :

Consulta tutti i nostri progetti »

Progetti in Italia »

Progetti all'estero »