LA FABBRICA DEL SORRISO: raccolti oltre 5 milioni e 700 mila euro

  • Condividi su:
Domenica 25 marzo si è conclusa La Fabbrica del Sorriso, la quarta campagna benefica organizzata da Mediafriends Onlus, i cui ricavati andranno a favore di quattro grandi progetti legati al tema dell'acqua e l'infanzia in Italia e nel mondo, anche della Fondazione Mission Bambini.
Più di 200 volontari di Mission Bambini sono scesi in 41 piazze a presidiare i banchetti per offrire magliette e spillette in cambio di una donazione. Nonostante il cattivo tempo un po' in tutta Italia, i risultati della raccolta fondi hanno superato tutte le aspettative.
In particolare i volontari presenti a Salerno sono stati protagonisti di due collegamenti televisivi con Buona Domenica insieme a Giulio Golia, inviato del programma "Le Iene". Golia ha sfoderato tutta la sua simpatia napoletana per coinvolgere i passanti e convincerli a contribuire alla Fabbrica del Sorriso. Con il suo intervento e l'entusiasmo dei volontari le magliette sono andate a ruba!
Grazie al sostengo della Fabbrica del Sorriso "aiutare i bambini" vuole realizzare tre progetti:

  • impianto idraulico al centro di cardiochirurgia pediatrica di Shisong in Cameroun: con questo progetto la Fondazione Mission Bambini ha l'obiettivo di rendere operativo il Centro Cardiochirurgico di Shisong in Cameroun che ogni anno darà la possibilità a circa 400 bambini gravemente cardiopatici di essere visitati e operati al cuore.

  • acqua sicura nel distretto di Jambiani a Zanzibar: con questo progetto la Fondazione Mission Bambini ha l'obiettivo di garantire "acqua sicura" (pulita, potabile e sana) ai 2.000 abitanti dei villaggi di Jambiani maggiormente interessati (Michangani, Mwendawima e Mfumbwi), connettendo una fonte d'acqua ai 3 villaggi tramite la costruzione di un acquedotto. Tra gli abitanti dei villaggi che beneficeranno del progetto ci sono 1.120 bambini e ragazzi.

  • acqua potabile per le scuole di Masoh, a nord del Cameorun: con questo progetto la Fondazione Mission Bambini vuole risolvere il problema d'insufficienza cronica d'acqua potabile per gli 8.000 abitanti di Masoh, ed in particolare per i 2.500 bambini che frequentano le tre scuole primarie, tramite la riabilitazione ed estensione dell'acquedotto.

    Dopo una settimana di raccolta fondi che ha coinvolto tutto il palinsesto delle Reti Mediaset e di radio R101, l'ammontare delle donazioni ha toccato domenica sera l'eccezionale cifra di 5.746.000 euro.
    E non è finita: la raccolta fondi continuerà fino al 1 aprile nei punti vendita Carrefour/GS e fino al 25 aprile attraverso i bancomat del Gruppo Intesa/Sanpaolo o effettuando un bonifico sul c/c 62/62 ABI 3069 CAB 09400, intestato a Mediafriends.

    Il risultato 2007 si dimostra particolarmente significativo se paragonato a quello della scorsa edizione 2006, chiusa alla già ragguardevole cifra di circa 4 milioni di euro. Quest'anno gli italiani hanno offerto 1 milione e 700 mila euro in più (+42.5%) grazie al grande impegno profuso da Mediafriends:
  • più stand Fabbrica del Sorriso sul territorio: 300 (contro 100)
  • una radio ufficiale (R101) che ha ispirato a La Fabbrica del Sorriso tutto il palinsesto della settimana.
  • quattro artisti Mediaset che hanno offerto il loro volto per gli spot promozionali (Rita Dalla Chiesa, Emanuela Folliero, Tessa Gelisio, Silvia Toffanin) e gli inviati che hanno documentato sul posto i progetti delle associazioni (Elena Guarnieri, Maria Amelia Monti, Giulio Golia e Fabrizio Fontana).
  • il settimanale Mondadori, Donna Moderna che con il numero in edicola il 22 marzo ha devoluto a La Fabbrica del Sorriso 0,20 euro per ogni copia venduta a 1,50 euro.
  • Medusa che il 22 marzo ha devoluto i proventi di tutte le sue sale e multisale cinematografiche alla Onlus.

    Per avere informazioni sulle iniziative di Mediafriends Onlu s e sui progetti realizzati da La Fabbrica del Sorriso è possibile visitare i siti www.mediafriends.it e www.fabbricadelsorriso.it