Riscrivi insieme a noi il futuro di un bambino!

  • Condividi su:

Leggi la storia di Arun: il suo futuro sta cambiando grazie all'adozione a distanza

Fino a 5 anni fa il piccolo Arun*, nato in Tailandia da genitori birmani, soffriva di gastrite a causa della malnutrizione ed era molto sottopeso. I suoi genitori, scappati dal proprio Paese a causa delle persecuzioni di cui sono vittime le minoranze etniche Mon e Karen, lavoravano saltuariamente come braccianti nelle piantagioni e non erano in grado di dargli cibo a sufficienza.

Oggi Arun riceve un'alimentazione adeguata a base di latte, riso, pesce, verdure e vitamine: la sua salute è notevolmente migliorata!
Non solo, frequenta la quarta elementare e si impegna in tutte le materie, anche se le sue preferite sono Lingua Thailandese e Inglese. La sera torna a casa - una piccola casetta di bambù con il tetto in lamiera, all'interno della piantagione - e insieme ai genitori può sognare quel futuro migliore che grazie agli studi potrà costruirsi.

Tutto questo è reso possibile da un programma di adozioni a distanza individuali con cui Mission Bambini sostiene il Centro “Children of the Forest”, nato a Sangklaburi (al confine tra Birmania e Tailandia) per prevenire l'abbandono dei bambini appartenenti a minoranze etniche e favorirne l'integrazione sociale attraverso l'accoglienza e l'educazione. Oltre ad Arun, frequentano il Centro altri 200 bambini: 16 sono ancora in attesa di essere adottati a distanza per poter continuare gli studi.

Aiutali anche tu, attiva un'adozione a distanza per regalare ad un bambino birmano un futuro diverso da quello di povertà ed emarginazione a cui sembra condannato!

* abbiamo cambiato il nome del bambino con un nome di fantasia, per proteggere la sua privacy

{gallery}91948{/gallery}